Go Back
come si fa la marmellata di pesche

Marmellata di Pesche

Budelacci Agostino

La marmellata di pesche super semplice da preparare e buonissima da gustare, così come spalmata sul pane o impiegata in pasticceria per realizzare biscotti, torte e crostate.

Preparazione 20 min
Cottura 40 min
Tempo totale 1 h
Portata Colazione, Merenda
Cucina Italiana
Porzioni 22 Porzioni
Calorie 70 kcal

Utensili

  • Coltello affilato per sbucciare e tagliare in a pezzetti
  • padella antiaderente
  • Leccapentole
  • Frullatore ad immersione o passaverdure se non volete i pezzetti
  • Barattoli in vetro sterilizzati per la conservazione
  • Imbuto da conserve

Ingredienti
  

  • 1 kg Polpa di pesca già pulita senza buccia e priva di nocciolo
  • 350 g Zucchero Semolato

Preparazione
 

  • Prendiamo le nostre pesche mature le peliamo e togliamo il nocciolo. Tagliamo la polpa a pezzetti non troppo grandi e dovrà pesare un kg.
  • Trasferiamo la nostra polpa di frutta nella padella antiaderente ed accendiamo il fuoco. Le pesche inizieranno a rilasciare il loro liquido.
  • Aggiungiamo lo zucchero e mescoliamo.
    Portiamo a bollore e facciamo cuocere per la prima parte a fuoco allegro.
    come si fa la marmellata di pesche
  • Man mano che la cottura avanza ed il liquido si restringe, dovremmo mettere più attenzione perché la nostra marmellata potrebbe attaccare, quindi giriamola spesso e sorvegliamola. Quando saranno passati 40 minuti facciamo la prova del piattino, se la consistenza è giusta possiamo spegnere il fuoco e procedere.
  • Invasettiamo la marmellata ancora bollente, mettiamo il coperchio e posizioniamo i vasetti a testa in giù e li lasciamo così fino al completo raffreddamento.
    confettura di pesche

Note

A mio gusto questa marmellata piace che i pezzetti si vedano e si percepiscano in bocca ma se volete una consistenza più omogenea, potete passare la preparazione una volta pronta al passaverdure o inserire in padella direttamente il frullatore ad immersione.
Quando la marmellata nei vasetti sarà fredda e sarete pronti per riporla in dispensa, dobbiamo fare la verifica che il vuoto si sia correttamente formato. Premendo con il dito sulla capsula del coperchio non deve fare nessun rumore. Questo è il risultato del vuoto che avviene all'interno del vasetto ed aspira la capsula. Se invece sentite il classico "click clack", il vuoto non si è formato e quindi non possiamo riporre la marmellata in dispensa ma in frigorifero e consumarla entro pochi giorni.

Condividi la ricetta con i tuoi amici: