CuocoGoloso.it https://www.cuocogoloso.it La Cucina.... il Miglior modo per Godere. Thu, 15 Oct 2020 17:34:19 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=5.4.2 https://www.cuocogoloso.it/wp-content/uploads/2016/10/cropped-cuocogoloso-1-32x32.jpg CuocoGoloso.it https://www.cuocogoloso.it 32 32 Muffin Integrali con Ricotta e Fichi Caramellati https://www.cuocogoloso.it/muffin-integrali-con-ricotta-e-fichi-caramellati/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=muffin-integrali-con-ricotta-e-fichi-caramellati https://www.cuocogoloso.it/muffin-integrali-con-ricotta-e-fichi-caramellati/#respond Thu, 15 Oct 2020 17:34:07 +0000 https://www.cuocogoloso.it/?p=6743 Ricotta e Fighi Caramellati, un amore all'insegna del piacere, il tutto racchiuso in un muffin con farina integrale. Ma non finisce qui, al centro è racchiuso un bel pezzetto di fico caramellato.
Il benessere dell'integrale, unito alla piacevolezza della ricotta coi fichi, il risultato? un piccolo dolce ottimo per la tua colazione o merenda.

L'articolo Muffin Integrali con Ricotta e Fichi Caramellati sembra essere il primo su CuocoGoloso.it.

]]>
Integrale si ma sempre con gusto…

I Muffin Integrali con Ricotta e Fichi Caramellati sono stati una scommessa. Abbinare il sapore di un muffin integrale a quello della ricotta e fichi caramellati, non ero sicuro cosa ne sarebbe venuto fuori.

Posso affermare che già al primo morso la scommessa è vinta. I Muffin Integrali con Ricotta e Fichi Caramellati sono piacevolissimi e soffici. Si avverte tutto il gusto della farina integrale, ingolosita dalla ricotta e fichi.

I fichi all’ennesima potenza, sia nell’impasto che nel sul cuore, un cuore piacevolmente dolce, aromatico e profumatissimo.

Come fare i Muffin Integrali con Ricotta e Fichi Caramellati?

Ma è un gioco da ragazzi. Ingredienti facili da reperire, pochi passaggi per un risultato finale molto goloso. Ottimo per ogni occasione e gustosi in ogni momento della giornata.

Questi Muffin Integrali con Ricotta e Fichi Caramellati saranno una piacevole scoperta, un dolce momento fatto da sapori nuovi e nuove sensazioni. Stupisci tutte le persone a cui li farai assaggiare, vedrà che golose espressioni avranno già al primo morso.

Ti ho ingolosito?? direi che siamo giunti al momento di mettere in azione lo sbattitore elettrico, il forno ci chiama…..

Che dici, ci mettiamo a pastrocchiare????

BLOG-1-850x400 Muffin Integrali con Ricotta e Fichi Caramellati

Muffin Integrali con Ricotta e Fichi Caramellati

Ricotta e Fighi Caramellati, un amore all’insegna del piacere, il tutto racchiuso in un muffin con farina integrale. Ma non finisce qui, al centro è racchiuso un bel pezzetto di fico caramellato. Il benessere dell’integrale, unito alla piacevolezza della ricotta coi fichi, il risultato? un piccolo dolce ottimo per la tua colazione o merenda.

Un Muffin integrale incontra ricotta e fichi caramellati, il tocco goloso sta nel suo Cuore…

Preparazione 20 min
Cottura 30 min
Tempo totale 50 min
Portata Colazione, Merenda
Cucina Italiana
Porzioni 10 Persone
Calorie 288 kcal

Equipment

  • Ciotola capiente
  • Sbattitore elettrico
  • Pirottini in alluminio
  • Spray staccante

Ingredienti
  

  • 250 g Farina tipo 2
  • 250 g Ricotta
  • 180 g Zucchero semolato
  • 150 g Fichi caramellati
  • 3 pz Uova medie a temperatura ambiente
  • 100 g Fichi freschi
  • 60 g Olio di girasole
  • 1 pz Lievito chimico per dolci in bustine
  • QB Zucchero a Velo come finitura una volta cotti

Preparazione
 

  • In una ciotola lavoriamo la ricotta con qualche goccia di sciroppo dei fichi caramellati.
  • Peliamo i fichi freschi, li taglia a pezzi e li mescoliamo alla ricotta.
  • A parte montiamo le uova con lo zucchero
    PASSAGGIO-1 Muffin Integrali con Ricotta e Fichi Caramellati
  • Quando la montata di uova sarà bella gonfia e biancastra uniamo l'olio
  • Aggiungiamo la ricotta lavorata in precedenza e mescoliamo
  • Versiamo la farina ed il lievito, facciamo amalgamare bene
    PASSAGGIO.2 Muffin Integrali con Ricotta e Fichi Caramellati
  • Facciamo scaldare il forno a 180°C. Spruzziamo con lo staccante spray i pirottini in alluminio. Versiamo in ogni pirottino circa metà altezza d'impasto
  • Mettiamo al centro di ogni muffin crudo i fichi caramellati
  • Terminiamo aggiungendo il restante impasto. Inforniamo a 180°C per circa 30/32 minuti.
    PASSAGGIO-3 Muffin Integrali con Ricotta e Fichi Caramellati

Note

Io non ho messo profumi o aromi, perché i miei fichi caramellati contengono già il sapore della buccia di limone ed i sentori di vino. Se voi recuperate i fichi caramellati comperi, potere aggiungere della buccia grattugiata di limone bio.
Sarà fondamentale la prova stecchino per verificare la cottura, state attenti perché avendo al suo interno i fichi caramellati, dovrete evitarli.
CONSIGLIO DOLCE: se vi rimane un pò di sciroppo dei fichi caramellati, versatelo sopra ai muffin, sarà uno spettacolo….
BLOG-2 Muffin Integrali con Ricotta e Fichi Caramellati

Condividi la ricetta con i tuoi amici:

Vuoi preparare i fichi caramellati??

Ti mostro la mia ricetta, sarà facilissimo prepararli ed avranno un gusto spettacolare, nulla a che fare con quello comprati….

Questa ricetta è un ottimo modo per conservare per il resto dell’anno i fichi, proprio nel momento dove sono più dolci e golosi. Vedrai, non ne farai mai abbastanza, appena aprirai un vasetto, spariranno subito.

Hai realizzato a casa tua questa o altre mie ricette??

Ricordati di fotografarla e pubblicarla su Instagram o su Facebook… taggami @cuocogoloso.it

In questo modo saprò che ti è davvero piaciuta gustarla ma SOPRATTUTTO prepararla….

Ciao, alla prossima ricetta e ricorda…  

La cucina è piacere, passione e fantasia, stupisci i tuoi commensali con ricette facili e pericolosamente golose.

L'articolo Muffin Integrali con Ricotta e Fichi Caramellati sembra essere il primo su CuocoGoloso.it.

]]>
https://www.cuocogoloso.it/muffin-integrali-con-ricotta-e-fichi-caramellati/feed/ 0
Liquore al Cioccolato e Lamponi, il piacere della golosità Home Made… https://www.cuocogoloso.it/liquore-al-cioccolato-e-lamponi-il-piacere-della-golosita-home-made/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=liquore-al-cioccolato-e-lamponi-il-piacere-della-golosita-home-made https://www.cuocogoloso.it/liquore-al-cioccolato-e-lamponi-il-piacere-della-golosita-home-made/#respond Tue, 29 Sep 2020 14:50:41 +0000 https://www.cuocogoloso.it/?p=6650 Cioccolato e lamponi sono già un'accoppiata divina, con i loro contrasti deliziano il palato.
Hai mai pensato di assaggiarli in un liquore fatto in casa?
Pensi sia complicato? ti sbagli è molto semplice da preparare e ti conquisterà.
Il Liquore al Cioccolato e Lamponi è un è un ottima idea regalo, un fantastico fine pasto.
Ma l'ho hai mai provato sul gelato??? da dipendenza

L'articolo Liquore al Cioccolato e Lamponi, il piacere della golosità Home Made… sembra essere il primo su CuocoGoloso.it.

]]>
Vuoi preparare una golosa crema liquorosa fatti in casa??

Oggi ti voglio far conoscere una piccolo momento di piacere, il Liquore al Cioccolato e Lamponi.

Fantastico sorseggiato a fine pasto, servito sul gelato o per bagnare pan di spagna o savoiardi per i vostri dolci al cucchiaio. Afrodisiaco anche a letto ma di quest’uso meglio sorvolare, provate ad immaginare di intingere delle fragole. Basta basta, vietato ai minori di 18 anni.

Il Liquore al Cioccolato e Lamponi ottima idea regalo home made….

Preparare piccole bottigliette regalo di questo liquore, sarà una cosa molto gradita e farete un figurone. E’ facilissimo da preparare e vi conquisterà….

Come preparare in casa questo liquore?

Qualche giorno d’attesa per macerare i lamponi e pochi semplici passaggi ed il gioco è fatto. Non ci sono ingredienti segreti o formule magiche, vedrete sarà facilissimo da preparare.

BLOG-2-2-850x400 Liquore al Cioccolato e Lamponi, il piacere della golosità Home Made...

Liquore al Cioccolato e Lamponi

Cioccolato e lamponi sono già un’accoppiata divina, con i loro contrasti deliziano il palato. Hai mai pensato di assaggiarli in un liquore fatto in casa? Pensi sia complicato? ti sbagli è molto semplice da preparare e ti conquisterà. Il Liquore al Cioccolato e Lamponi è un è un ottima idea regalo, un fantastico fine pasto. Ma l’ho hai mai provato sul gelato??? da dipendenza

Un goloso momento di piacere, cremoso, aromatico ed afrodisiaco. Ogni momento sarà quello giusto per sorseggiare il Liquore al Cioccolato e Lamponi.

Preparazione 15 min
Cottura 10 min
Macerazione dei lamponi in alcool 15 d
Tempo totale 15 d 25 min
Portata Digestivo, Fine pasto, Liquore, digestivo, liquore
Cucina Italiana
Porzioni 1 Litri circa
Calorie 185 kcal

Equipment

  • Vasetto in vetro con chiusura ermetica
  • Pentolino
  • Setaccio e Frusta

Ingredienti
  

  • 500 ml Panna fresca
  • 500 ml Latte
  • 400 g Zucchero semolato
  • 300 ml Alcool a 95°
  • 250 g Lamponi freschi
  • 200 g Cioccolato fondente

Preparazione
 

  • Mettiamo all'interno del barattolo con chiusura ermetica i lamponi e l'alcool. Chiudiamo e lasciamo riposare per 15 giorni al buio e ricordiamoci ogni tanto di scuotere il contenitore.
  • Trascorsi i 15 giorni, mettiamo nel tegame la panna ed il latte e l'ho facciamo scaldare.
  • Aggiungiamo lo zucchero ed il cioccolato e facciamo sciogliere il tutto. Spegniamo il fuoco e lasciamo raffreddare.
    FOTOPASSAGGI-1-2 Liquore al Cioccolato e Lamponi, il piacere della golosità Home Made...
  • Dividiamo i lamponi dall'alcool. Con l'aiuto di un cucchiaio, schiacciamo i lamponi per far uscire altro succo
  • Uniamo l'alcool aromatizzato al composto di cioccolato ben freddo e mescoliamo. Procediamo ad imbottigliare il nostro liquore che potrà essere gustato da subito, meglio farlo rinfrescare in frigorifero.
    FOTOPASSAGGI-2-2 Liquore al Cioccolato e Lamponi, il piacere della golosità Home Made...

Note

Vi consiglio di sorseggiarlo fresco sarà ancora più delizioso. Se vi piace meno denso, vi basterà non mettere la panna ma tutto latte.
Per un idea goloso potete aggiungere altri lamponi freschi al liquore che diventerà un golosi mangia e bevi.
Essendoci panne e latte vi consiglio di conservarlo in frigorifero e può durare anche 10 mesi se non ve l’ho bevete prima.
BLOG-1-2 Liquore al Cioccolato e Lamponi, il piacere della golosità Home Made...
 

Condividi la ricetta con i tuoi amici:

Ti piacciono i liquori cremosi home made? questo l’ho adorerai….

Hai realizzato a casa tua questa o altre mie ricette??

Ricordati di fotografarla e pubblicarla su Instagram o su Facebook… taggami @cuocogoloso.it

In questo modo saprò che ti è davvero piaciuta gustarla ma SOPRATTUTTO prepararla….

Ciao, alla prossima ricetta e ricorda…  

La cucina è piacere, passione e fantasia, stupisci i tuoi commensali con ricette facili e pericolosamente golose.

L'articolo Liquore al Cioccolato e Lamponi, il piacere della golosità Home Made… sembra essere il primo su CuocoGoloso.it.

]]>
https://www.cuocogoloso.it/liquore-al-cioccolato-e-lamponi-il-piacere-della-golosita-home-made/feed/ 0
Friselle al Farro con Semi di Girasole e Sesamo Nero https://www.cuocogoloso.it/friselle-al-farro-con-semi-di-girasole-e-sesamo-nero/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=friselle-al-farro-con-semi-di-girasole-e-sesamo-nero https://www.cuocogoloso.it/friselle-al-farro-con-semi-di-girasole-e-sesamo-nero/#respond Sun, 20 Sep 2020 14:11:44 +0000 https://www.cuocogoloso.it/?p=6587 Le Friselle al Farro con Semi di Girasole e Sesamo Nero sono un gustoso formato di pane che nasce dalla tradizione e si evolve.
Evolvono i gusti ed i sapori e con essi anche il piacere. Un gusto gentile dato dalla farina di farro, ingolosito da semi di girasole e sesamo nero.
Un formato più piccolo rispetto alle classiche frise, un formato ideale per stare in un boccone piacevolmente stuzzicante.
Un pane che vi farà provare nuove sensazioni, sia in veste salata che dolce....

L'articolo Friselle al Farro con Semi di Girasole e Sesamo Nero sembra essere il primo su CuocoGoloso.it.

]]>
Pensi che preparare a casa tua le friselle sia complicato?

Assolutamente no, prepareremo assieme queste Friselle al Farro con Semi di Girasole e Sesamo Nero e sentirete che gusto. Vi confesso, io le adoro anche così al naturale, non bagnate.

La parte sfiziosa di queste friselle, oltre ai sapori, è proprio il formato. Un piccolo boccone, adatto come aperitivo o antipasto e ben si presta a dare vita a piccoli piaceri.

Come condire queste friselle? Salato o dolce? Perché scegliere…

Proprio come una fetta di pane, queste Friselle al Farro con Semi di Girasole e Sesamo Nero ben si prestano a ricevere farciture salate ma anche dolci. Le ho provate senza bagnarle, con un generoso velo di crema alla nocciola ed erano paradisiache.

La scelta di utilizzare la farina di farro integrale, da un gusto più avvolgente e rustico. Come dicevo, una consistenza più rustica in bocca, rimane persistente e piacevole.

I semi di girasole e sesamo nero completano il quadro dei sapori che elevano il piacere gustativo.

E’ giunto il momento di preparare queste friselle fatte in casa, mettiamo ad impastare….

BLOG-1-1-850x400 Friselle al Farro con Semi di Girasole e Sesamo Nero

Friselle al Farro con Semi di Girasole e Sesamo Nero

Le Friselle al Farro con Semi di Girasole e Sesamo Nero sono un gustoso formato di pane che nasce dalla tradizione e si evolve. Evolvono i gusti ed i sapori e con essi anche il piacere. Un gusto gentile dato dalla farina di farro, ingolosito da semi di girasole e sesamo nero. Un formato più piccolo rispetto alle classiche frise, un formato ideale per stare in un boccone piacevolmente stuzzicante. Un pane che vi farà provare nuove sensazioni, sia in veste salata che dolce….

Un pane dal sapore della tradizione, ma che ha il piacere della rusticità dei suoi ingredienti. Il tutto racchiuso in un formato molto sfizioso, adatto anche ad essere assaporato in un sol boccone….

Preparazione 1 h
Cottura 1 h 15 min
Lievitazioni 3 h
Tempo totale 5 h 15 min
Portata Aperitivo, Snack, Fingher food
Cucina Italiana
Porzioni 15 Persone
Calorie 30 kcal

Equipment

  • ciotola per impastare
  • Spianatoia
  • Teglie per la cottura in forno
  • Carta da forno

Ingredienti
  

Lievitino

  • 100 g Farina Manitoba
  • 100 g Acqua
  • 7 g Lievito di birra secco

Impasto

  • 600 g Farina di farro integrale
  • 340 g Acqua
  • 30 g Semi di girasole
  • 30 g Olio extravergine d'oliva
  • 20 g Semi di sesamo nero
  • 15 g Sale fino
  • QB Semola per la formatura

Preparazione
 

  • Iniziamo la preparazione del lievitino:
    Mettiamo un un bicchiere capiente i tre ingredienti necessari e li mescoliamo con una forchetta fino ad ottenere una pastella densa.
  • Abbiamo cura di mescolare bene, copriamo e lasciamo triplicare il suo volume.
  • Possiamo facilitare l'operazione mettendo un elastico all'altezza del livello dell'impasto. Riponiamo il contenitore all'interno del forno spento ma con la luce accesa.
    FOTOPASSAGGI-1-1 Friselle al Farro con Semi di Girasole e Sesamo Nero
  • Tritiamo non troppo grossolanamente i semi di girasole.
  • In una ciotola capiente pesiamo la farina, aggiungiamo i semi di girasole tritati e quelli di sesamo nero, uniamo 300g d'acqua.
  • Mescoliamo con le mani, non dobbiamo formare l'impasto ma dobbiamo solo far assorbire l'acqua alla farina. Sarà importante ottenere un composto stracciato e non omogeneo.
    Copriamo con la pellicola e mettiamo nel forno spento a riposare (questa fase si chiama autolisi, è la fase nella quale il glutine si inizia a formare).
    FOTOPASSAGGI-2-1 Friselle al Farro con Semi di Girasole e Sesamo Nero
  • Quando il lievitino avrà triplicato il suo volume sarà pronto per essere utilizzato.
  • Prendiamo l'impasto dal forno e ci uniamo il lievitino ed iniziamo ad impastare.
  • Quando il composto risulterà liscio, uniamo l'olio, il sale e la restante acqua.
    Impastiamo energicamente per almeno 10 minuti.
    FOTOPASSAGGI-3-1 Friselle al Farro con Semi di Girasole e Sesamo Nero
  • Quando l'impasto risulterà liscio ed omogeneo sarà giunto il momento della prima lievitazione che durerà circa 2 ore. L'impasto dovrà essere coperto con la pellicola e riposto nel forno spento con la luce accesa.
  • Al termine della prima lievitazione, suddividiamo l'impasto in porzioni da 100g o se le vogliamo più piccole, da 50g.
  • Prendiamo un pezzetto d'impasto e lo stendiamo formando un rettangolo.
    FOTOPASSAGGI-4 Friselle al Farro con Semi di Girasole e Sesamo Nero
  • Ora arrotoliamo l'impasto verso il lato corto formando un salsicciotto che chiuderemo a ciambellina.
  • Trasferiamo le nostre friselle da 100g appena formate in una teglia rivestita con carta da forno.
  • Facciamo lo stesso procedimento eventualmente con le friselle da 50g.
    Trasferiamo le teglie con le nostre friselle nel forno spento con la luce accesa e diamo l'ultima lievitazione fino al raddoppio, ci vorrà una 40ina di minuti.
    FOTOPASSAGGI-5 Friselle al Farro con Semi di Girasole e Sesamo Nero
  • Dopo mezzora togliamo le teglie dal forno e lo portiamo a 210°C.
  • Quando il forno avrà raggiunto la temperatura, inforniamo tutte le teglie e diamo una prima cottura a 210°C per 20 minuti per quelle da 100g, mentre 15 per quelle da 50g.
  • Trascorso il tempo, estraiamo le teglie, abbassiamo la temperatura del forno a 180°C e tagliamo a metà le nostre friselle. Fate attenzione saranno bollenti.
    Risistemiamo tutte le metà nelle teglie e rimettiamo in forno per 25 minuti.
    Dopodiché abbassiamo ancora il forno a 160°C e facciamo asciugare ulteriormente le nostre friselle.
    Per le piccole ci vorranno circa una decina di minuti, mentre per quelle grandi 20/25 minuti.
    Sarà fondamentale controllarle con le mani, dovranno risultare dorate e secche dappertutto. Spegniamo il forno e lasciamo le friselle nelle teglie all'interno del forno, pian piano perderanno l'umidità residua e si raffredderanno.
    Quando saranno ben fredde le raccogliamo in un sacchetto e le riponiamo in dispensa.
    FOTOPASSAGGI-6 Friselle al Farro con Semi di Girasole e Sesamo Nero

Note

La cottura e l’asciugatura sono le parti fondamentali per la buona riuscita delle nostre Friselle al Farro con Semi di Girasole e Sesamo Nero, oltre che la lievitazione.
Ma l’asciugatura corretta ci consentirà di conservare il prodotto anche per due mesi, se non le mangeremo prima.
Naturalmente il peso della frisella influenza la cottura e l’asciugatura, io le ho volute fare piccole in due formati, se invece volete farle nelle dimensioni classiche, dovrete fare le porzioni da 200g.
Nel piccolo formato che vi ho proposto, si possono gustare anche da secche ed avranno una consistenza più dura ma molto stuzzicante. Naturalmente se le fate più grandi, sarà un impresa gustarle da secche. 
Potreste ridurle in grosse briciole ed utilizzarle come crostino per le vostre vellutate o prepararle nel modo classico, bagnandole leggermente sotto l’acqua corrente e farcirle.
BLOG-2-1 Friselle al Farro con Semi di Girasole e Sesamo Nero
 

Condividi la ricetta con i tuoi amici:

Siete golosi di Friselle, allora dovete provare queste di semola con una gustosa farcitura..

Hai realizzato a casa tua questa o altre mie ricette??

Ricordati di fotografarla e pubblicarla su Instagram o su Facebook… taggami @cuocogoloso.it

In questo modo saprò che ti è davvero piaciuta gustarla ma SOPRATTUTTO prepararla….

Ciao, alla prossima ricetta e ricorda…  

La cucina è piacere, passione e fantasia, stupisci i tuoi commensali con ricette facili e pericolosamente golose.

L'articolo Friselle al Farro con Semi di Girasole e Sesamo Nero sembra essere il primo su CuocoGoloso.it.

]]>
https://www.cuocogoloso.it/friselle-al-farro-con-semi-di-girasole-e-sesamo-nero/feed/ 0
Plumcake Semintegrale con More e Cioccolato Bianco https://www.cuocogoloso.it/plumcake-semintegrale-con-more-e-cioccolato-bianco/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=plumcake-semintegrale-con-more-e-cioccolato-bianco https://www.cuocogoloso.it/plumcake-semintegrale-con-more-e-cioccolato-bianco/#respond Mon, 14 Sep 2020 16:47:26 +0000 https://www.cuocogoloso.it/?p=6528 Il Plumcake Semintegrale con More e Cioccolato Bianco è un vero concentrato di gusto, energia e benessere.
Infatti è preparato con farina semintegrale tipo 2 e zucchero di canna. Ma non solo, nel suo impasto troverai incastonate more e pezzetti di cioccolato bianco.
Ogni morso sarà diverso dall'altro.
Prepariamo assieme, sarà facile e il suo sapore ci conquisterà...
Siete curiosi??? mettiamoci a cucinare.

L'articolo Plumcake Semintegrale con More e Cioccolato Bianco sembra essere il primo su CuocoGoloso.it.

]]>
Pensi che preparare in casa un plumcake buono e salutare sia difficile?

Assolutamente no, assaggia questo Plumcake Semintegrale con More e Cioccolato Bianco e ti conquisterà.

Unire il benessere della farina poco raffinata e dello zucchero di canna con la golosità del cioccolato bianco e delle more è una gustosa realtà da prendere a morsi. Facile da preparare, ti guiderò passo passo fino al momento di sfornare questo fantastico Plumcake Semintegrale con More e Cioccolato Bianco.

Il piacere di gustare un buon plumcake fatto in casa…

Per la tua colazione, per la merenda dei vostri figli, ogni occasione è buona per prendersi cura di noi e delle persone a cui teniamo. Il cibo è la miglior medicina e ci può aiutare a restare in salute. Non ci sono formule segrete o ingredienti misteriosi.

Ingredienti d’ottima qualità, voglia di mettersi a cucinare e godere dei profumi e dei sentori che cattureremo quando sforneremo il nostro dolce.

Il dolce piacere del cioccolato bianco, unito allo spiccato sapore delle more, il tutto racchiuso in un soffice plumcake con i profumi ed i sapori della farina poco raffinata. Volersi bene a tavola si può, anche mangiando una fetta di torta….

Direi che sia arrivato il momento di mettersi all’opera, cuciniamo assieme?

BLOG-1-850x400 Plumcake Semintegrale con More e Cioccolato Bianco

Plumcake Semintegrale con More e Cioccolato Bianco

Il Plumcake Semintegrale con More e Cioccolato Bianco è un vero concentrato di gusto, energia e benessere. Infatti è preparato con farina semintegrale tipo 2 e zucchero di canna. Ma non solo, nel suo impasto troverai incastonate more e pezzetti di cioccolato bianco. Ogni morso sarà diverso dall’altro. Prepariamo assieme, sarà facile e il suo sapore ci conquisterà… Siete curiosi??? mettiamoci a cucinare.

Il benessere passa anche dal cibo, prodotti poco raffinati, senza burro, non vuol dire rinunciare al gusto. Ad ogni morso ti conquisterà il suo sapore e l'alternanza tra more e pepite di cioccolato bianco.
Il Plumcake Semintegrale con More e Cioccolato Bianco è molto facile da preparare, seguendo le mie indicazioni passo passo sarà un gioco da ragazzi…

Preparazione 20 min
Cottura 1 h
Tempo totale 1 h 20 min
Portata Colazione, Merenda
Cucina Italiana
Porzioni 10 Persone
Calorie 185 kcal

Equipment

  • Tagliere e coltello
  • Ciotola capiente
  • Fruste elettriche
  • Stampo da plumcake 30×11 cm

Ingredienti
  

  • 300 g Farina tipo 2
  • 250 g More fresche
  • 200 g Zucchero di canna
  • 200 g Cioccolato bianco
  • 200 g Yogurt greco
  • 3 pz Uova medie
  • 50 g Olio di girasole
  • 20 g Grappa
  • 1 pz Bustina di lievito per torte da 16g

Preparazione
 

  • Rompiamo le uova nella ciotola ed iniziamo a montarle con le fruste elettriche.
  • Uniamo lo zucchero e continuiamo a sbattere fino ad ottenere una massa gonfia e spumosa.
  • Aggiungiamo lo yogurt greco e l'ho facciamo amalgamare.
    FOTOPASSAGGI-1 Plumcake Semintegrale con More e Cioccolato Bianco
  • Inseriamo ora la farina ed il lievito e mescoliamo il tutto.
  • E' il momento d'unire l'olio e la grappa. Sbattiamo bene per non formare grumi.
  • Quando l'impasto è ben amalgamato, aggiungiamo le more e diamo qualche secondo di frustata. In questo modo, alcune more si romperanno, colorando il nostro impasto, mentre altre rimarranno a pezzettoni.
    FOTOPASSAGGI-2 Plumcake Semintegrale con More e Cioccolato Bianco
  • Tagliamo grossolanamente il cioccolato bianco.
  • Tuffiamo il cioccolato nell'impasto e mescoliamo.
  • Prepariamo lo stampo spruzzando dello staccante e mettendo una striscia di carta da forno che ci aiuterà nella fase d'estrazione della stampo.
    Versiamo l'impasto nella stampo, livelliamo ed inforniamo in forno già caldo a 170°C per 60 minuti circa.
    Sarà comunque fondamentale fare la prova stecchino. Quando il nostro plumcake sarà pronto l'ho possiamo sfornare e lasciare raffreddare molto bene.
    Trasferiamo il nostro dolce sul piatto di servizio e spolveriamo con lo zucchero a velo.
    FOTOPASSAGGI-3 Plumcake Semintegrale con More e Cioccolato Bianco

Note

La cosa che adoro di questo Plumcake Semintegrale con More e Cioccolato Bianco sono i pezzetti non omogenei. Possiamo ritrovare pepite di cioccolato bianco, ecco perché va tritato in modo grossolano. Oppure more intere o pezzi grossi, questo ci darà una texture molto accattivante, oltre ad un gusto mai uguale.
Se volete sostituire lo yogurt greco potete utilizzare quello classico oppure ricotta o formaggio tipo Philadelphia.
BLOG-2 Plumcake Semintegrale con More e Cioccolato Bianco

Condividi la ricetta con i tuoi amici:

Questo Plumcake Semintegrale con More e Cioccolato Bianco ti ha incuriosito??? Adori le torte in questa particolare forma? Allora sei proprio golosa o goloso…..

Il Plumcake è il tuo dolce preferito? Non sai come prepararne una versione molto golosa???

Allora devi provare assolutamente anche questa versione, molto croccantina….

Hai realizzato a casa tua questa o altre mie ricette??

Ricordati di fotografarla e pubblicarla su Instagram o su Facebook… taggami @cuocogoloso.it

In questo modo saprò che ti è davvero piaciuta gustarla ma SOPRATTUTTO prepararla….

Ciao, alla prossima ricetta e ricorda………  

La cucina è piacere, passione e fantasia, stupisci i tuoi commensali con ricette facili e pericolosamente golose.

L'articolo Plumcake Semintegrale con More e Cioccolato Bianco sembra essere il primo su CuocoGoloso.it.

]]>
https://www.cuocogoloso.it/plumcake-semintegrale-con-more-e-cioccolato-bianco/feed/ 0
Alette di Pollo al Forno https://www.cuocogoloso.it/alette-di-pollo-al-forno/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=alette-di-pollo-al-forno https://www.cuocogoloso.it/alette-di-pollo-al-forno/#respond Thu, 10 Sep 2020 06:22:21 +0000 https://www.cuocogoloso.it/?p=6499 Le Alette di Pollo al Forno un secondo sfizioso, perfetto per le serate tra amici d'avanti alla tv.
Oggi vi voglio far provare la ricetta delle alette di pollo, gustose, succulenti, speziate...
Chi a detto se solo le ciliegie una tira l'altra???

L'articolo Alette di Pollo al Forno sembra essere il primo su CuocoGoloso.it.

]]>
Volete un ottima ricetta per le cene tra amici davanti alla TV?

Le Alette di Pollo al Forno sono perfette per le serate tra amici, servite con birra fresca e patatine fanno subito festa.

E’ una ricetta semplicissima e molto economica, perché utilizziamo una parte del pollo più a buon mercato. Non lesinate sulla quantità perché una tira l’altra e sparisco in fretta, sono gustosissime.

Altro che le alette del Mc Donald o di KFC!!! fatte in casa sono ancora più speziate.

Queste alette stupiranno anche i palati più esigenti e non le avremo comprate al fast food ma le avremo preparate noi in casa, con ottimi ingredienti e spezie fantastiche. Con le mie indicazioni passo passo sarà facilissimo prepararle a casa vostra e la goduria sarà assicurata.

Volete sapere come preparare le Alette di Pollo al Forno?

Niente paura, procuratevi tutti gli ingredienti e cominciamo…..

Ho indicato 1 kg di alette per 4 persone ma siate generosi perché spariscono velocemente. Fatene una bella quantità, se per qualche strano motivo avanzeranno, saranno buone anche dopo averle riscaldate!!!!!

BLOG-2-3-850x400 Alette di Pollo al Forno

Alette di Pollo al Forno

Le Alette di Pollo al Forno un secondo sfizioso, perfetto per le serate tra amici d’avanti alla tv. Oggi vi voglio far provare la ricetta delle alette di pollo, gustose, succulenti, speziate… Chi a detto se solo le ciliegie una tira l’altra???

Pensate che le Alette di Pollo siamo buone solo quelle del Fast Food? vi farò ricredere per quanto sono gustose e speziate le nostre alette.

Preparazione 15 min
Cottura 1 h 20 min
Marinatura 12 h
Tempo totale 13 h 35 min
Portata Secondo Piatto, cibo da serata TV
Cucina Italiana
Porzioni 4 Persone
Calorie 285 kcal

Equipment

  • Ciotola capiente
  • Tagliere e coltello, meglio mannaia
  • Teglia da forno con carta da forno e stagnola

Ingredienti
  

  • 1 kg Ali di pollo
  • 30 g Miele Preferibilmente d'acero o millefiori
  • 30 ml Salsa Worcestershire
  • 25 ml Salsa di Soya
  • 25 ml Olio extravergine d’oliva
  • 15 g Fecola di patate oppure Amido di mais
  • 10 g Paprika affumicata
  • 10 g Paprika dolce
  • 7 g Curry
  • 2 g Aglio in polvere
  • 3 g Cipolla in polvere
  • QB Sale fino
  • QB Pepe nero macinato

Preparazione
 

  • Partiamo subito con l'eliminare le eventuali piume rimaste nella ali e le laviamo.
    Tagliamo via la parte finale delle ali che in cottura seccherebbe troppo, dividiamo in due la restante parte.
  • Mettiamo in una ciotola capiente le ali tagliate e tutti gli ingredienti.
  • Mescoliamo il tutto molto bene per far amalgamare tutte le spezie ed insaporire tutte le alette.
    Copriamo con la pellicola e mettiamo in frigorifero a marinare per 12 ore.
    Possiamo farlo la mattina per la sera o anche il pomeriggio prima. La cosa importante è conservarle in frigorifero e ogni tanto rimescolare il tutto.
    FOTOPASSAGGI-1-2 Alette di Pollo al Forno
  • Accendiamo il forno a 160°C.
    Prendiamo le nostre alette marinate e le stendiamo su di una teglia rivestita con carta da forno. Le ricopriamo con un altro foglio di carta da forno ed uno di stagnola. Il secondo foglio di carta da forno avrà la funzione di non far attaccare le alette alla stagnola.
    Inforniamo per un ora senza toccarle.
  • Trascorsa l'ora, estraiamo la teglia dal forno ed alziamo la temperatura a 200°C.
    Eliminiamo il secondo foglio di carta da forno e la stagnola e rimettiamo in forno per 10 minuti.
  • Dopodiché rimescoliamo le alette e le rimettiamo in forno per altri 10/15 minuti o comunque fino a quando non avranno raggiunto una buona rosolatura ed il fondo di cottura si sarà ristretto.
    Tiriamo fuori dal forno e trasferiamo sul piatto da portata, serviamo a tavola subito.
    FOTOPASSAGGI-2-2 Alette di Pollo al Forno

Note

Per i più voraci 1 kg di alette per 4 persone sarà solo l’antipasto, quindi abbondate. Se per qualche misterioso motivo avanzeranno, il giorno dopo riscaldate al microonde saranno fantastiche.
La marinatura è fondamentale per dare sapore fin dentro la carne e per togliere quel che di pollo.
Le spezie ed aromi so che sono tanti ma vi serviranno per dare un mix di gusti spettacolari ed unici. 
Un idea furba può essere quella di marinare le alette, cuocerle la prima ora a 160°C in forno, farle raffreddare e congelarle. Quando saranno ben congelate, ci basterà trasferirle in un sacchetto per alimenti e tenerle di scorta. Al bisogno, sarà sufficiente scongelare le alette in una teglia e dargli la rosolatura finale di circa 25/30 minuti a 200°C.
Naturalmente con questo mix di spezie ed aromi potete fare non solo le alette ma anche dei fusi di pollo o delle sovracosce, delle puntine di maiale, magari assieme a qualche salsiccia. Quindi tenere in dispensa questi condimenti fa molto comodo. 
BLOG-1-3 Alette di Pollo al Forno

Condividi la ricetta con i tuoi amici:

Vi piacciono gli arristini stuzzicanti, allora dovete provare questa teglia imperiale…

Hai realizzato a casa tua questa o altre mie ricette??Ricordati di fotografarla e pubblicarla su Instagram o su Facebook… taggami @cuocogoloso.itIn questo modo saprò che ti è davvero piaciuta gustarla ma SOPRATTUTTO prepararla….Ciao, alla prossima ricetta e ricorda…  La cucina è piacere, passione e fantasia, stupisci i tuoi commensali con ricette facili e pericolosamente golose.

L'articolo Alette di Pollo al Forno sembra essere il primo su CuocoGoloso.it.

]]>
https://www.cuocogoloso.it/alette-di-pollo-al-forno/feed/ 0
Torta Sbriciolata con Pesche e Amaretti https://www.cuocogoloso.it/torta-sbriciolata-con-pesche-e-amaretti/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=torta-sbriciolata-con-pesche-e-amaretti https://www.cuocogoloso.it/torta-sbriciolata-con-pesche-e-amaretti/#respond Mon, 07 Sep 2020 14:01:42 +0000 https://www.cuocogoloso.it/?p=6473 La Torta Sbriciolata con Pesche e Amaretti è un piccolo momento di piacere, pieno di dolcezza, profumi e sensazioni.
Prepariamo assieme e vedrete quanto sia facile crearsi con le proprie mani un piccolo momento di piacere...

L'articolo Torta Sbriciolata con Pesche e Amaretti sembra essere il primo su CuocoGoloso.it.

]]>
Una torta stuzzicante che ti da emozioni…

Gustare una fetta di Torta Sbriciolata con Pesche e Amaretti, ti conquista con la sua croccantezza ed inebriante profumo. Le pesche e gli amaretti arricchiscono di sensazioni e fragranze un grande classico della pasticceria Italiana.

L’unione tra le pesche e gli amaretti crea un magico ripieno che viene racchiuso della stuzzicante croccantezza dell’impasto della sbriciolata.

Come fare una golosa sbriciolata?

Pensate sia complicato? vi sbagliate. E’ molto facile e in questa ricetta ho cercato di guidarvi nel modo migliore per rendere un gioco da ragazzi la sua preparazione. Prepariamola assieme, avete dubbi o domande non esitate a contattarmi.

Questa torta è l’evoluzione della classica Sbrisolona, vanto della pasticceria Mantovana, dolce d’origine contadina che ben si presta a mille personalizzazioni.

BLOG-1-2-850x400 Torta Sbriciolata con Pesche e Amaretti

Torta Sbriciolata con Pesche e Amaretti

La Torta Sbriciolata con Pesche e Amaretti è un piccolo momento di piacere, pieno di dolcezza, profumi e sensazioni. Prepariamo assieme e vedrete quanto sia facile crearsi con le proprie mani un piccolo momento di piacere…

La Torta Sbriciolata con Pesche e Amaretti è un ottima idea per la vostra colazione o per un goloso tè delle cinque. Siete pronti a questa piacevole avventura che può solo terminare con tanta dolcezza ed un profumo inebriante.

Preparazione 15 min
Cottura 35 min
Tempo totale 50 min
Portata Colazione, Merenda
Cucina Italiana
Porzioni 10 Persone
Calorie 278 kcal

Equipment

  • Tritatutto elettrico
  • Stampo tondo a cerniera di cm 20
  • Una ciotola capiente
  • Carta da forno e staccante spray

Ingredienti
  

  • 260 g Pesche
  • 150 g Farina 0
  • 120 g Farina di mais fioretto
  • 120 g Amaretti
  • 100 g Confettura di pesche
  • 100 g Zucchero semolato
  • 100 g Burro freddo di frigorifero
  • 100 g Nocciole
  • 1 pz Uovo
  • 5 g Lievito chimico per torte
  • 1/2 pz Limone non trattato da cui grattugeremo la buccia
  • 1 pizzico Sale fino
  • QB Zucchero a velo come decorazione

Preparazione
 

  • Tritiamo grossolanamente le nocciole.
    Sbricioliamo gli amaretti.
  • In una ciotola pesiamo le due farine, lo zucchero, 80g della granella d'amaretti, il sale, la buccia di limone grattugiato ed il lievito. Mescoliamo il tutto.
  • Uniamo il burro freddo tagliato a cubetti, l'uovo ed iniziamo a mescoliamo.
    FOTOPASSAGGI-1-1 Torta Sbriciolata con Pesche e Amaretti
  • Con le mani facciamo assorbire il burro e l'uovo alla parte secca dell'impasto.
    Sarà fondamentale mantenere un composto sbriciolato e granuloso ma avendo cura di non lasciare pezzi di burro interi.
  • Foderiamo il fondo della tortiera e spruzziamo dello staccante nei bordi.
    Versiamo i 2/3 del composto nella tortiera e l'ho stendiamo per tutto il fondo. Pressiamo con le dita il fondo e creiamo un leggero bordo.
  • Spalmiamo la confettura di pesche.
    FOTOPASSAGGI-2-1 Torta Sbriciolata con Pesche e Amaretti
  • Peliamo le pesche e le priviamo del nocciolo, le tagliamo a fette di circa mezzo centimetro.
  • Distribuiamo le fettine di pesca su tutto il fondo lasciando un centimetro dal bordo.
    Cospargiamo la restante granella d'amaretti sopra tutte le fettine di pesca.
  • Spargiamo il restante impasto avendo cura che rimanga ben granato e bricioloso.
    Inforniamo in forno già caldo a 180°C per 20 minuti, dopodiché abbassiamo la temperatura a 160°C e cuociamo ancora per 15/20 minuti. Sara fondamentale vedere il grado di colorazione della parte superficiale della torta.
    Appena la nostra sbriciolata sarà pronta, la sforniamo e la lasciamo raffreddare molto bene. Sono quando sarà ben fredda potremo toglierla dalla stampo e adagiarla sul piatto di servizio spolverandola con lo zucchero a velo.
    FOTOPASSAGGI-3 Torta Sbriciolata con Pesche e Amaretti

Note

Per preparare la Torta Sbriciolata con Pesche e Amaretti è fondamentale che il burro sia ben freddo di frigorifero. 
Se volete dare una maggior  croccantezza, potete tritare più grossolane le nocciole e gli amaretti. O potete anche utilizzare la farina di mais bramata al posto di quella fioretto.
Gli amaretti messi sulle fettine di pesca servono per assorbire l’umidità in eccesso.
Questo dolce non ha molto zucchero nell’impasto perché la vera dolcezza verra dal cuore di pesche e confettura di pesca.
Se è troppo caldo vi consiglio di conservare la sbriciolata in frigorifero. Questa torta si conserva anche 4/5 giorni a patto che sia al fresco e che non finisca subito!!!!!
BLOG-2-2 Torta Sbriciolata con Pesche e Amaretti

Condividi la ricetta con i tuoi amici:

Vi ha ingolosito questa Torta Sbriciolata con Pesche e Amaretti?? vedrete che bontà

Se amata i dolci con le pesche e frutta secca, allora dovete provare assolutamente anche questa….

Hai realizzato a casa tua questa o altre mie ricette??

Ricordati di fotografarla e pubblicarla su Instagram o su Facebook… taggami @cuocogoloso.it

In questo modo saprò che ti è davvero piaciuta gustarla ma SOPRATTUTTO prepararla….

Ciao, alla prossima ricetta e ricorda…  

La cucina è piacere, passione e fantasia, stupisci i tuoi commensali con ricette facili e pericolosamente golose.

L'articolo Torta Sbriciolata con Pesche e Amaretti sembra essere il primo su CuocoGoloso.it.

]]>
https://www.cuocogoloso.it/torta-sbriciolata-con-pesche-e-amaretti/feed/ 0
Confettura di Pesche Noci e More https://www.cuocogoloso.it/confettura-di-pesche-noci-e-more/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=confettura-di-pesche-noci-e-more https://www.cuocogoloso.it/confettura-di-pesche-noci-e-more/#respond Thu, 27 Aug 2020 10:17:27 +0000 https://www.cuocogoloso.it/?p=6348 La Confettura di Pesche Noci e More è l'incontro tra due frutti golosissimi. L'unione delle pesche che stanno pian piano arrivando alla fine della loro stagione produttiva e le more, che inizia la raccolta...
Un piacere per il vostro palato, scopriamola insieme.

L'articolo Confettura di Pesche Noci e More sembra essere il primo su CuocoGoloso.it.

]]>
La Confettura di Pesche Noci e More è un piccolo piacere per la vostra colazione, spalmato sul pane o in una fantastica crostata.

Unire sapori diversi è una scommessa, pesche e more hanno gusti differenti, con punti di dolcezza e acidità mai uguali. Fusi assieme avviene la magia, un piacere infinito.

Le confetture sono senza dubbio la conserva che preferisco e che consiglio anche a voi. E’ facile da preparare e ci permette di conservare per il resto dell’anno i sapori della frutta di stagione, magari quella molto matura e dolce, che magari ha qualche difetto estetico ma è la migliore.

Preparare una golosa confettura fatta in casa non è mai stato così facile.

In pochi passaggi e senza utilizzare chissà quale diavoleria tecnologia, si riesce ad ottenere un ottima conserva. Un ottima protagonista per le nostre colazioni o merende genuine e, senza dubbio un alimento sano da dare ai nostri figli.

Spalmata sul pane, per farcire una crostata o dei biscotti e perché no anche abbinata ai formaggi, la nostra creatività premierà il nostro palato e quello delle persone a noi care.

Pesche e More, sensazioni vellutate per il nostro piacere gustativo.

Sicuramente questo non è un abbinamento consueto ma perché dare limiti alla fantasia culinaria? Appena l’ho assaggiata mi ha subito conquistato per la sua dolcezza non eccessiva, per la sua cremosità e morbidezza ed un sapore magico. A parole è difficile da descrivere. In questa Confettura di Pesche Noci e More troviamo le dolci note delle pesche mature con la moderata ma presente acidità delle more. Un contenuto di zucchero ragionevole ci fa apprezzare i sapori della frutta senza invaderli troppo.

Per questa confettura ho deciso di passare al setaccio il tutto, così da aumentarne la setosità in bocca ed il piacere nel gustarla, eliminando i semini delle more. Un risultato vellutato dove i sapori danzano nel nostro palato per la soddisfazione dei nostri sensi.

Blog-1-3-850x400 Confettura di Pesche Noci e More

Confettura di Pesche Noci e More

La Confettura di Pesche Noci e More è l’incontro tra due frutti golosissimi. L’unione delle pesche che stanno pian piano arrivando alla fine della loro stagione produttiva e le more, che inizia la raccolta… Un piacere per il vostro palato, scopriamola insieme.

Una fusione di piaceri e di sensazioni. Una confettura dai sapori di fine estate che ci può accompagnare per tutto il resto dell'anno, addolcendo le nostre colazioni e merende. Ottima idea regalo da mettere in vasetti carini e confezionati con fantasia.

Preparazione 15 min
Cottura 30 min
Tempo totale 45 min
Portata Colazione, Dessert
Cucina Italiana
Porzioni 5 Vasetti da 200ml circa
Calorie 60 kcal

Equipment

  • Pentola per cuocere
  • Frullatore ad immersione
  • Setaccio
  • Vasetti in vetro

Ingredienti
  

  • 500 gr Pesche Noci o Nettarine già pulite
  • 500 gr More
  • 500 gr Zucchero semolato

Preparazione
 

  • Prendiamo le pesche già lavate e private del nocciolo centrale, le tagliamo a cubetti di circa mezzo centimetro. Mi raccomando non sbucciatele.
  • Laviamo le more e le mettiamo assieme alle pesche in una pentola che metteremo sul fuoco.
  • Aggiungiamo lo zucchero e mescoliamo. Pian piano la frutta tirerà fuori l'acqua, portando allo scioglimento dello zucchero e a cottura. Facciamo cuocere per almeno 30 minuti mescolando di tanto in tanto.
    FOTOPASSAGGI-1-3 Confettura di Pesche Noci e More
  • A cottura ultimata verifichiamo la giusta consistenza con la classic prova piattino. Se inclinando il piattino la nostra confettura scivola velocemente, vorrà dire che ha bisogno di far evaporare altra umidità. Diversamente sarà pronta per lo step successivo e procediamo a frullare il tutto con il frullatore ad immersione.
  • Passiamo ora la confettura in un setaccio facendo attenzione che è bollente. Setacciamo bene per trattenere nel setaccio tutti i semini delle more.
  • Dividiamo la nostra confettura bollente nei barattoli di vetro puliti e sterilizzati, tappiamo e li mettiamo capovolti fino al completo raffreddamento per far creare il vuoto all'interno.
    FOTOPASSAGGI-2-3 Confettura di Pesche Noci e More

Note

Se pur in certe cose sono per il classico, se volete un suggerimento, potete utilizzare la pectina per preparare questo o altre confetture. Infatti, oltre ad accorciare di molto i tempi di bollitura, non stracuociamo la frutta, mantenendo i sapori ed i profumi naturali. Nono cosa meno importante a mio avviso, otteniamo più prodotto finito e quindi più confettura.
Questa confettura si conserva tranquillamente anche per 6/8 mesi in dispensa, al riparo dalla luce e da fonti di calore.
Passare al setaccio la confettura dopo averla frullata non è un obbligo, potete passarla al passaverdure coi fori stretti, o se non vi danno fastidio i semini delle more, tenerla così com’è.
Uno dei passaggi fondamentali è la preparazione dei vasetti prima di riempirli, perché dopo metteremo la confettura bollente che creerà il vuoto. Se vuoi leggere altri consigli utili per sterilizzare i barattoli in vetro o per pastorizzare altri tipi di conserve leggi questo articolo…. 
https://www.cuocogoloso.it/sterilizzare-i-vasetti-di-vetro/
Ora non rimane altro che gustare questa golosa Confettura di Pesche Noci e More…
blog-2-3 Confettura di Pesche Noci e More
Hai realizzato a casa tua questa o altre mie ricette??
Ricordati di fotografarla e pubblicarla su Instagram o su Facebook… taggami @cuocogoloso.it
In questo modo saprò che ti è davvero piaciuta gustarla ma SOPRATTUTTO prepararla….
Ciao, alla prossima ricetta e ricorda…  
La cucina è piacere, passione e fantasia, stupisci i tuoi commensali con ricette facili e pericolosamente golose.

Condividi la ricetta con i tuoi amici:

L'articolo Confettura di Pesche Noci e More sembra essere il primo su CuocoGoloso.it.

]]>
https://www.cuocogoloso.it/confettura-di-pesche-noci-e-more/feed/ 0
Torta di Melanzane e Cioccolato Fondente https://www.cuocogoloso.it/torta-di-melanzane-e-cioccolato-fondente/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=torta-di-melanzane-e-cioccolato-fondente https://www.cuocogoloso.it/torta-di-melanzane-e-cioccolato-fondente/#respond Mon, 17 Aug 2020 13:54:36 +0000 https://www.cuocogoloso.it/?p=6280 La Torta di Melanzane e Cioccolato Fondente è uno di quei dolci che non ti aspetti, anzi quasi la osservi in modo perplesso. Ho voluto provare a farla, interpretandola a mio modo e vi dirò che mi ha conquistato. Molto consigliata per i palati vogliosi di cioccolato.

L'articolo Torta di Melanzane e Cioccolato Fondente sembra essere il primo su CuocoGoloso.it.

]]>
Melanzane e cioccolato, un matrimonio di passione???

Questa unione è già conosciuta ed apprezzata nella Costiera Amalfitana e Sorrento, ma al di fuori di questo bell’angolo d’Italia è guardata con molta diffidenza. L’unione tra il cioccolato e le melanzane ha un origine povera ed umile e vede la luce in un convento, dalle mani sapienti delle suore di Santa Maria della Misericordia. Tra quelle mura, vennero create anche ricette dolci e storiche per la Nostra tradizione dolciaria, gli Struffoli e il Roccocò.

Un grande Maestro Pasticcere, Salvatore De Riso, riportò agli onori dei palati questo particolare dolce.

L’unione tra cioccolato e melanzane è tornata a far parlare di sé grazie all’opera di pasticceri come Salvatore De Riso, che hanno riproposto questo dolce sui palcoscenici mediatici e televisivi, reinventandolo in chiave moderna non dimenticando la tradizione.

Ho preso spunto dalle loro creazione per creare una versione più fruibile di questo dolce. Una torta che all’aspetto sembra una golosissima torta al cioccolato ma nasconde al suo interno ben due melanzane.

Torta di Melanzane e Cioccolato Fondente, una golosità che ti conquista.

Il gioco mi è stato reso facile dalla fantastica golosità del cioccolato che, dove l’ho mettete mettete sta bene. Ho voluto fare una versione senza friggere le melanzane per “alleggerire” questo dolce.

In questa torta ritrovi molte delle cose che ti conquistano in un dolce. Il cioccolato che regna sovrano, è ben supportato dalla cremosità della melanzana cotta ridotta in crema. Non è presente nessuna nota amara. Non poteva mancare la croccante nota dalle nocciole che stuzzica il palato e ci fa innamorare. Ultima caratteristica non meno importante, la morbidezza e l’umidità. Infatti la crema di melanzane e l’olio, ci garantisce fantastiche sensazioni in bocca e ci aiuta a mantenerla gustosa per giorni.

Bene, direi che abbiamo tergiversato anche troppo, le nostre melanzane ci aspettano. Il procedimento è un pò laborioso e con qualche passaggio in più ma ne vale decisamente la pena. Seguitemi che si comincia.

BLOG-2-2-850x400 Torta di Melanzane e Cioccolato Fondente

Torta di Melanzane e Cioccolato Fondente

La Torta di Melanzane e Cioccolato Fondente è uno di quei dolci che non ti aspetti, anzi quasi la osservi in modo perplesso. Ho voluto provare a farla, interpretandola a mio modo e vi dirò che mi ha conquistato. Molto consigliata per i palati vogliosi di cioccolato.

Essere curiosi è anche una prerogativa delle persone appassionate di cucina, perché non lasciarsi tentare da abbinamenti arditi?
Melanzane e cioccolato hanno già il loro trascorso storico-gastronomico, quindi ci sta tentare un assaggio.
Questo Torta di Melanzane e Cioccolato Fondente è una sintesi addolcita di questa unione. Scopriamola assieme???

Preparazione 45 min
Cottura 1 h
Tempo totale 1 h 40 min
Portata Colazione, Torta, Dolce, Merenda
Cucina Italiana
Porzioni 10 Persone
Calorie 220 kcal

Equipment

  • Tortiera a cerniera dal diametro di 28cm
  • Tritatutto elettrico
  • Fruste elettriche
  • Setaccio
  • Ciotola per impastare la torta

Ingredienti
  

  • 4 Uova medie
  • 250 gr Zucchero semolato
  • 200 gr Farina tipo 1
  • 200 gr Cioccolato fondente
  • 80 gr Nocciole intere pelate
  • 80 gr Olio di girasole
  • 70 gr Gocce di cioccolato fondente
  • 20 gr Grappa
  • 1 bustina Lievito per torte
  • Zucchero a velo per decorazione

Preparazione
 

  • Laviamo e peliamo le melanzane.
  • Tagliamo le melanzane a cubetti di mezzo centimetro.
  • Trasferiamo i nostri cubetti in una padella ed uniamo 50gr di zucchero e l'acqua. Facciamo cuocere per almeno 15 minuti, le melanzane dovranno risultare morbide e asciutte. Sarà importante far evaporare l'umidità in eccesso. Facciamo raffreddare.
    FOTOPASSAGGI-1-2 Torta di Melanzane e Cioccolato Fondente
  • Traferiamo le melanzane cotte in un tritatutto e frulliamo fino ad ottenere una crema.
  • Setacciamo la nostra crema di melanzane aiutandoci con un colino o un setaccio. Questa operazione eliminerà i semi fastidiosi.
  • Rompiamo le uova in una ciotola ed iniziamo a montarle con le fruste elettriche.
    FOTOPASSAGGI-2-2 Torta di Melanzane e Cioccolato Fondente
  • Uniamo il restante zucchero e finiamo di montare bene il nostro composto.
  • Aggiungiamo l'olio.
  • Uniamo ls crema di melanzane e facciamo amalgamare.
    FOTOPASSAGGI-3-2 Torta di Melanzane e Cioccolato Fondente
  • Sciogliamo a bagnomaria o nel microonde il cioccolato fondente.
  • Aggiungiamo il cioccolato fuso al nostro impasto e facciamo amalgamare.
  • Tritiamo le nocciole e le uniamo all'impasto assieme alle gocce di cioccolato.
    FOTOPASSAGGI-4 Torta di Melanzane e Cioccolato Fondente
  • Aggiungiamo al nostro impasto la farina ed il lievito e li facciamo assorbire.
  • Infine è il momento di unire la grappa e mescoliamo bene il tutto.
    Accendiamo il forno a 180°C.
  • Foderiamo la tortiera apribile con la carta da forno e lo staccante alla pareti e ci versiamo dentro l'impasto.
    Inforniamo a 180°C per 60 minuti. Facciamo comunque la prova stecchino, considerando che la torta un pò rimarrà umida ma lo stecchino deve uscire pulito.
    A cottura ultimata facciamo raffreddare e poi procediamo a sformare la torta, la trasferiamo sul piatto da portata cospargendola con lo zucchero a velo.
    FOTOPASSAGGI-5 Torta di Melanzane e Cioccolato Fondente

Note

Mi raccomando, uno dei passaggi fondamentali è la cottura delle melanzane. Dovranno risultare ben cotte e bisogna cerca di far evaporare l’umidità in eccesso. Questo passaggio ci aiuterà quando dovremo setacciare la polpa ed eliminare tutti i fastidiosi semi della melanzana.
Se volete sostituire la grappa con un altro liquore non è un problema, se invece volete ometterla potete unire al suo posto del latte o dell’acqua.

La Torta di Melanzane e Cioccolato Fondente lasciate da parte lo scetticismo iniziale perché stupirà….

BLOG-1-2 Torta di Melanzane e Cioccolato Fondente

Condividi la ricetta con i tuoi amici:

Adori le torte diverse dal solito? allora te ne suggerisco un altra che ti stupirà, sempre cioccolatosa e croccantina…

Torta con Stracchino, Noci e Glassa Croccante al Cioccolato

Hai realizzato a casa tua questa o altre mie ricette??

Ricordati di fotografarla e pubblicarla su Instagram o su Facebook… taggami @cuocogoloso.it

In questo modo saprò che ti è davvero piaciuta gustarla ma SOPRATTUTTO prepararla….

Ciao, alla prossima ricetta e ricorda…  

La cucina è piacere, passione e fantasia, stupisci i tuoi commensali con ricette facili e pericolosamente golose.

L'articolo Torta di Melanzane e Cioccolato Fondente sembra essere il primo su CuocoGoloso.it.

]]>
https://www.cuocogoloso.it/torta-di-melanzane-e-cioccolato-fondente/feed/ 0
Penne con Pesto di Ceci e Pomodori Secchi, gusto e benessere https://www.cuocogoloso.it/penne-con-pesto-di-ceci-e-pomodori-secchi-gusto-e-benessere/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=penne-con-pesto-di-ceci-e-pomodori-secchi-gusto-e-benessere https://www.cuocogoloso.it/penne-con-pesto-di-ceci-e-pomodori-secchi-gusto-e-benessere/#comments Tue, 11 Aug 2020 14:55:28 +0000 https://www.cuocogoloso.it/?p=6225 Le Penne con Pesto di Ceci e Pomodori Secchi sono il giusto connubio tra sapore e benessere.
Il sapore di una salsa simil humus, arricchita dal gusto dei pomodori secchi, dai profumi del basilico e dal croccante delle mandorle.
Non ti è venuta fame?
Prenditi cura della tua salute, scegli gli ingredienti migliori e non dimenticare l'olio extravergine, protagonista indiscusso della tradizione gastronomica italiana.

L'articolo Penne con Pesto di Ceci e Pomodori Secchi, gusto e benessere sembra essere il primo su CuocoGoloso.it.

]]>
Le Penne con Pesto di Ceci e Pomodori Secchi sono una salsa veloce e semplicissima che soddisfa anche i palati più esigenti.

Può l’humus diventare il perfetto condimento per un piatto di pasta ottimo dal punto di vista del gusto ma anche per il nostro benessere?

Direi che le Penne con Pesto di Ceci e Pomodori Secchi passano l’esame a pieni voti. Siete curiosi di scoprire come preparare questa velocissima salsa?

Per questa ricetta ho scelto questa tipologia d’olio Turri proprio perché apporta le vitamine presenti nell’oliva, dal frutto al piatto. Questo è possibile grazie alla metodo di spremitura a freddo che non altera il contenuto di vitamine naturalmente presenti nell’oliva.

E’ un olio equilibrato, prodotto con olive raccolte nei mesi di Novembre e Dicembre, questo non è un dettaglio da poco e che la maggior parte dei consumatori ignora. Infatti dal mese di maggio, dopo la fioritura, la pianta d’olivo inizia a produrre le prime olive, che durante l’estate, sviluppano lentamente al loro interno un piccolo quantitativo d’olio. Con il passare dei mesi, l’oliva cresce le proprie dimensione e la parte d’olio al suo interno aumenta. Eseguendo la raccolta nei mesi di Novembre e Dicembre, garantisce che le particelle d’olio all’interno dell’oliva sia ben sviluppate e raggiungono una piena maturazione ottimale.

Pensi che l’humus sia troppo complicato da preparare? facciamone una salsa che si prepara nel tempo di cottura della pasta.

Questa ricetta è nata per la mia partecipazione al contest “A tavola con olio Turri“, organizzato dall’Associazione Italiana Food Blogger e Frantoio Turri. Il tema è l’olio extravergine d’oliva 100% Italiano protagonista in due ricette, una dolce ed una salata. Come ben intuite, questa è la mia proposta salata e devo dire che sono molto soddisfatto, sopratutto per il gusto e per la semplicità.

Ti va di preparare assieme questo pesto delicato e molto gustoso, si prepara in pochissimi minuti e assaggerai il risultato, ti stupirà. Parola di goloso.

Il benessere fa rima con gusto, sempre!!! come non scegliere un grande protagonista, l’olio extravergine d’oliva, ottenuto a freddo e 100% ITALIANO.

In questa ricetta ogni ingrediente è protagonista e dev’essere al top della qualità. Partiamo con l’olio extravergine d’oliva, tassativamente ottenuto a freddo per conservate tutte le sue proprietà benefiche ed organolettiche. 100% ITALIANO, non smetterò mai di ripeterlo. Compriamo italiano, aiutiamo le nostre imprese agroalimentari. Per questo piatto, il contributo che apporta l’olio extravergine è fondamentale per il risultato finale. Infatti, quest’olio ha un sapore ricco con spiccati toni vegetali che ben si armonizzano con il resto degli ingredienti. In bocca non risulta invadente e pesante anzi, si avvertono i suoi sentori vegetali che non stonano e non sovrastano i sapori degli altri ingredienti.

Il nostro benessere parte anche da ciò che mangiamo e prenderci cura di noi parte anche da scelte consapevoli. L’olio extravergine ha un effetto protettivo sul nostro cuore proteggendoci dalle malattie cardiovascolari, questo grazie agli elevati livelli di acido oleico e di HDL il colesterolo buono e di vitamina E. E’ un importantissimo antiossidante naturale e ci protegge dall’effetto dei radicali liberi e dai processi dell’invecchiamento.

Pomodori secchi spettacolari, frutto della raccolta del mio orto. Mandorle pelate ed intere siciliane, bellissime, grandi e gustose. Ceci in scatola di prima qualità ma se avete tempo potete anche ammollare e cuocerli da zero. Ed infine il soave profumo del basilico….

Il volerci bene passa anche da quello che mangiamo, prendiamo cura del nostro benessere, facciamo scelte consapevoli e ragionate.

BLOG-1-1-850x400 Penne con Pesto di Ceci e Pomodori Secchi, gusto e benessere

Penne con Pesto di Ceci e Pomodori Secchi, gusto e benessere

Le Penne con Pesto di Ceci e Pomodori Secchi sono il giusto connubio tra sapore e benessere. Il sapore di una salsa simil humus, arricchita dal gusto dei pomodori secchi, dai profumi del basilico e dal croccante delle mandorle. Non ti è venuta fame? Prenditi cura della tua salute, scegli gli ingredienti migliori e non dimenticare l’olio extravergine, protagonista indiscusso della tradizione gastronomica italiana.

Un primo piatto gustoso che pensa anche al nostro benessere, facile e veloce da preparare…

Preparazione 15 min
Cottura delle penne 12 min
Tempo totale 27 min
Portata Primo Piatto, Pasta
Cucina Italiana
Porzioni 4 Persone
Calorie 110 kcal

Equipment

  • Pentola per cuocere la pasta
  • Padella per saltare la pasta e tostare le mandorle
  • Tritatutto
  • Tagliere e coltello

Ingredienti
  

  • 350 gr Penne
  • 25 gr Basilico
  • 25 gr Tahina
  • 80 gr Olio extravergine d'oliva 100% Italiano, ottenuto a freddo Turri
  • QB Sale fino
  • QB Pepe nero macinato
  • 200 gr Ceci in scatola peso sgocciolato
  • 40 gr Acqua
  • 40 gr Pomodori secchi sott'olio
  • 15 gr Mandorle intere pelate in alternativa potete prendere le mandorle filettate

Preparazione
 

  • Laviamo sotto l'acqua corrente i ceci e li facciamo scolare. Mettiamo su la pentola con l'acqua per cuocere la pasta.
  • Trasferiamo i ceci nel boccale del tritatutto e gli diamo una tritata grossolana.
  • Uniamo la tahina, sale, pepe, l'olio, l'acqua e facciamo frullare bene.
    FOTOPASSAGGI-1-1 Penne con Pesto di Ceci e Pomodori Secchi, gusto e benessere
  • Sfogliamo e laviamo il basilico, l'ho uniamo al nostro pesto di ceci e finiamo di omogenizzare il tutto.
  • Con molta attenzione a non tagliarci, tagliamo le mandorle a julienne grossolana.
  • Scaldiamo la padella dove salteremo la pasta e ci tostiamo le mandorle, appena iniziano a prendere colore le togliamo e le mettiamo in una ciotola.
    Quando l'acqua bolle la saliamo e caliamo la pasta e facciamo cuocere secondo il nostro gusto.
    FOTOPASSAGGI-2-1 Penne con Pesto di Ceci e Pomodori Secchi, gusto e benessere
  • Sul tagliere tritiamo finemente a coltello i pomodori secchi.
  • Nella padella dove abbiamo tostato le mandorle mettiamo il nostro pesto, i pomodori secchi ed un goccio d'acqua di cottura della pasta e facciamo amalgamare.
  • Appena le penne saranno cotte le scoliamo e le amalgamiamo al nostro pesto, se serve uniamo un altro goccio d'acqua di cottura delle pasta.
    Impiattiamo subito e spargiamo le nostre mandorle tostate, serviamo subito.
    FOTOPASSAGGI-3-1 Penne con Pesto di Ceci e Pomodori Secchi, gusto e benessere

Note

Di questo pesto potete farne anche una bella scorta, si mantiene benissimo diviso in porzione e congelato ed è ottimo anche spalmato su dei crostini di pane tostato.
BLOG-2-1 Penne con Pesto di Ceci e Pomodori Secchi, gusto e benessere

Condividi la ricetta con i tuoi amici:

Hai realizzato a casa tua questa o altre mie ricette??

Ricordati di fotografarla e pubblicarla su Instagram o su Facebook… taggami @cuocogoloso.it

In questo modo saprò che ti è davvero piaciuta gustarla ma SOPRATTUTTO prepararla….

Ciao, alla prossima ricetta e ricorda…  

La cucina è piacere, passione e fantasia, stupisci i tuoi commensali con ricette facili e pericolosamente golose.

Ti ha incuriosito questa ricetta con l’olio extravergine 100% Italiano Turri???

Dai un occhiata anche alla ricetta dei Biscotti Cuor di Mela all’Olio Extravergine.

L'articolo Penne con Pesto di Ceci e Pomodori Secchi, gusto e benessere sembra essere il primo su CuocoGoloso.it.

]]>
https://www.cuocogoloso.it/penne-con-pesto-di-ceci-e-pomodori-secchi-gusto-e-benessere/feed/ 1
Biscotti Cuor di Mela all’Olio Extravergine https://www.cuocogoloso.it/biscotti-cuor-di-mela-allolio-extravergine/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=biscotti-cuor-di-mela-allolio-extravergine https://www.cuocogoloso.it/biscotti-cuor-di-mela-allolio-extravergine/#comments Mon, 10 Aug 2020 08:04:49 +0000 https://www.cuocogoloso.it/?p=6194 I Biscotti Cuor di Mela all'Olio Extravergine sono una dolce coccola per la vostra colazione.
Un generoso cuore di mela, racchiuso in un guscio friabile e profumato al rosmarino.

L'articolo Biscotti Cuor di Mela all’Olio Extravergine sembra essere il primo su CuocoGoloso.it.

]]>
I Biscotti Cuor di Mela all’Olio Extravergine sono una dolce coccola dal generoso cuore alla Mela, racchiuso in un guscio croccante, friabile e profumato al Rosmarino.

Pensate che sia difficile preparare a casa vostra questi deliziosi biscotti? vi sbagliate.

Seguendo le mie indicazioni passo passo, sarà un gioco da ragazzi e vedrete che figurone farete con i vostri cari. Sono ottimi anche per preparare piccoli pacchettini regalo.

Questa ricetta è nata per la mia partecipazione al contest “A tavola con olio Turri“, organizzato dall’Associazione Italiana Food Blogger e Frantoio Turri. Il tema è l’olio extravergine d’oliva 100% Italiano protagonista in due ricette, una dolce ed una salata.

Questa, come ben intuite è quella dolce. La particolarità di questi biscotti sta proprio nell’utilizzo dell’olio extravergine d’oliva nelle due preparazioni principali. Infatti, è sia nel ripieno di mela che nel guscio di frolla all’olio.

La cosa fantastica di questa frolla all’olio è proprio la friabilità ed il sapore, un sapore arricchito dai profumi del rosmarino che ben si sposa alle note vivaci dell’olio. Olio e rosmarino, una coppia storica e molto utilizzata, sopratutto quando si parla di carni e contorni, ma come la vedere racchiusa in un biscotto?

Ho adorato questo abbinamento, friabilità e piacevolezza in bocca grazie anche all’olio extravergine Turri Biologico. Il suo gusto fruttato, delicato e maturo ben si sposa ai sentori e profumi del rosmarino. In bocca non è una lotta tra sapori ma un armonia di piaceri.

Il guscio friabile di questi Cuor di Mela, prepara il nostro palato ad un viaggio nei sapori. La piacevolezza della pasta frolla avvolge le nostre papille gustative facendoci partire per una nuova esperienza. Non appena il gusto della frolla all’olio diventa parte di noi, spunta l’aromaticità del rosmarino che ti sorprende e ti accompagna all’incontro con il morbido ripieno alla mela. Un ripieno che ha come filo conduttore con il suo guscio proprio l’olio. L’olio extravergine arricchisce di profumi, assieme al miele le nostre mele.

Un ripieno che ha il sapore dei ricordi, proprio quando le nostre nonne preparavano le mele cotte che durante la cottura, si ammorbidivano ed amplificavano i loro profumi. Un Cuor di Mela che ha il profumo dei ricordi d’infanzia, di coccole e di profumi di casa.

So già che starete storcendo il naso, il rosmarino in un biscotto alla mela?? ebbene si, il rosmarino da una piacevolissima nota profumata e sta benissimo con le mele. E’ fantastico sentire come il suo profumo arricchisce quello dei biscotti. Durante la cottura, si diffonde un aroma fantastico che inebria la vostra cucina e che ritrovate tutte le volte che aprirete il contenitore dove conserverete questi Biscotti Cuor di Mela all’Olio Extravergine.

Accendiamo il forno e prepariamo questi meravigliosi biscotti???

BLOG-1-850x400 Biscotti Cuor di Mela all'Olio Extravergine

Biscotti Cuor di Mela all’Olio Extravergine

I Biscotti Cuor di Mela all’Olio Extravergine sono una dolce coccola per la vostra colazione. Un generoso cuore di mela, racchiuso in un guscio friabile e profumato al rosmarino.

Un delicato e generoso cuore alla mela, racchiuso in un guscio friabile e profumato al rosmarino, un biscotto che soddisferà il vostro piacere….

Preparazione 35 min
Cottura 25 min
Riposo della pasta in frigorifero 2 h
Tempo totale 3 h
Portata Colazione, Biscotti, Idea regalo
Cucina Italiana
Porzioni 22 Biscotti circa
Calorie 78 kcal

Equipment

  • ciotola per impastare
  • teglie da forno
  • spianatoia dove formare i biscotti
  • formina taglia biscotti tonda dal diametro di 6cm
  • padellino per cuocere le mele

Ingredienti
  

Per la Pasta Frolla all'Olio

  • 125 gr Zucchero a Velo
  • 2 Uova medie
  • 100 ml Olio Extravergine d'oliva 100% Italiano Turri Biologico
  • 310 gr Farina 0
  • un pizzico Sale fino
  • 6 gr Lievito per dolci
  • 7 gr Rosmarino già pulito e privato del ramo

Per il ripieno

  • 2 Mele
  • 20 ml Olio extravergine d'oliva 100% Italiano Turri Biologico
  • 80 gr Miele
  • 3 Cucchiai d'acqua

Preparazione
 

  • Prendiamo il rosmarino, eliminiamo il rametto centrale e pesiamo gli aghi, 7gr. Li tritiamo molto finemente con un coltello affilato.
  • In una capiente ciotola pesiamo tutti gli ingredienti necessari per la preparazione della nostra pasta e procediamo ad impastare.
  • Non appena l'impasto a preso consistenza lo trasferiamo su una spianatoia e terminiamo la lavorazione. Lo avvolgiamo nella pellicola e lo mettiamo in frigorifero a riposare per almeno due ore.
    FOTOPASSAGGI-1 Biscotti Cuor di Mela all'Olio Extravergine
  • Sbucciamo le mele e le tagliamo a cubetti di circa mezzo centimetro, dovremo ricavarne almeno 300gr.
  • Mettiamo i cubetti di mela nella padella con il miele, l'olio, l'acqua e facciamo cuocere a fuoco basso. Se dovesse servire aggiungiamo altra acqua. Dovremo ottenere una simil confettura/composta. Quando le mele saranno cotte ed asciutte, con una forchetta ne schiacciamo la metà. Questo darà cremosità al nostro ripieno e rimarrà sostenuto. Lasciamo raffreddare bene.
  • Prendiamo dal frigorifero la nostra pasta, togliamo la pellicola e gli diamo una leggera impastata a mano. dividiamo la pasta in due tre parti per facilitarci la lavorazione e procediamo con la stesa sulla spianatoia utilizzando un pò di farina. Stendiamo la pasta ad uno spessore di 4mm, tutt ben uniforme.
    FOTOPASSAGGI-2 Biscotti Cuor di Mela all'Olio Extravergine
  • Adagiamo sulla pasta il nostro ripieno in piccole mucchiette di circa 13gr. Mi raccomando dovrà risultare sodo per mantenere la forma e non colare.
  • Copriamo con la pasta e aiutandoci con le mani compattiamo il ripieno, saldiamo i due strati di pasta e togliamo l'aria. Accendiamo il forno a 165°C.
  • Con un taglia biscotti tondo da 6cm di diametro, tagliamo i nostro biscotti cercando di tenere ben centrato il ripieno. Controlliamo che i due strati di pasta siamo ben saldati tra di loro ed adagiamo i nostri biscotti su di una teglia rivestita con carta da forno.
    Inforniamo la nostra teglia e cuociamo a 165°C per 25 minuti circa, dovranno risultare leggermente dorati.
    Quando saranno pronti li sforniamo e lasciamo raffreddare bene prima di toccarli.
    FOTOPASSAGGI-3 Biscotti Cuor di Mela all'Olio Extravergine

Note

Vi può capitare che quando prendete la pasta dopo che ha riposato, di trovare dell’olio è normalissimo, vi basterà rimpastare qualche istante la pasta con le mani ed il gioco è fatto.
Vi potrà sembrare poco importante ma invece è fondamentale per la piacevolezza in bocca, tritare molto molto finemente il rosmarino. Quindi armatevi di coltello ben affilato e riducete molto finemente.
E’ fondamentale che il ripieno sia sodo e sostenuto, fatelo cuocere a fuoco basso, ci vorrà circa una ventina di minuti. Questo è importantissimo per la buona riuscita dei biscotti. Se presenta del liquido o tende a rilassare, cuocetelo ancora qualche minuto. E mi raccomando fatelo raffreddare bene prima di formare i biscotti. Potete utilizzarlo per i biscotti anche freddo di frigo, anzi sarà ancora più facile confezionare i biscotti.
Questi Biscotti Cuor di Mela all’Olio Extravergine si conservano anche per una decina di giorni. Naturalmente se li preparate in estate, sarà meglio conservarli in frigorifero.
Dopo qualche giorno che saranno pronti i vostri biscotti, la pasta assorbirà un pò d’umidità che li ammorbidirà, fondendo ancora meglio i sapori. Conservateli all’interno di un sacchetto, così da proteggerli dall’umidità dell’ambiente o del frigo se li preparate in estate.

Qualche passaggio e le mie indicazioni e anche voi a casa vostra, potrete preparare una personalissima e fantasiosa versione del biscotto classico e super conosciuto, i Cuor di Mela.

BLOG-2 Biscotti Cuor di Mela all'Olio Extravergine

Condividi la ricetta con i tuoi amici:

Ti ha incuriosito questa ricetta in gara per il contest?? allora devi assaggiare anche la ricetta salata in gara, un pesto veramente fantasioso che pensa al tuo benessere…

Hai realizzato a casa tua questa o altre mie ricette??

Ricordati di fotografarla e pubblicarla su Instagram o su Facebook… taggami @cuocogoloso.it

In questo modo saprò che ti è davvero piaciuta gustarla ma SOPRATTUTTO prepararla….

Ciao, alla prossima ricetta e ricorda…  

La cucina è piacere, passione e fantasia, stupisci i tuoi commensali con ricette facili e pericolosamente golose.

L'articolo Biscotti Cuor di Mela all’Olio Extravergine sembra essere il primo su CuocoGoloso.it.

]]>
https://www.cuocogoloso.it/biscotti-cuor-di-mela-allolio-extravergine/feed/ 1
Torta Soffice con Panna e More https://www.cuocogoloso.it/torta-soffice-con-panna-e-more/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=torta-soffice-con-panna-e-more https://www.cuocogoloso.it/torta-soffice-con-panna-e-more/#comments Tue, 21 Jul 2020 14:39:50 +0000 https://www.cuocogoloso.it/?p=5861 La Torta Soffice con Panna e More è una coccola profumata e morbidissima per la vostra colazione e merenda che fa contenda grandi e bimbi

L'articolo Torta Soffice con Panna e More sembra essere il primo su CuocoGoloso.it.

]]>
Il modo migliore per iniziare la giornata? ma una fetta di Torta Soffice con Panna e More, profumata e super semplice da preparare, prepariamola assieme in pochi passaggi.

Vuoi preparare un buonissima torta per la colazione e merenda dei tuoi figli?

Preparare questa Torta Soffice con Panna e More è un gioco da ragazzi. Pochi passaggi ed il gioco è fatto e sentirete che profumo e che sofficità.

Pensi d’essere negato nella preparazione delle torte? vuoi avere la soddisfazione di far trovare ai tuoi figli una merenda genuine e preparata da te? Con le mie indicazioni, prepareremo assieme una torta fantastica da leccarsi i baffi.

Vuoi un dolce soffice e profumato per diversi giorni? la Torta Soffice con Panna e More è proprio quello che fa al caso tuo.

BLOG-2-850x400 Torta Soffice con Panna e More

Torta Soffice con Panna e More

La Torta Soffice con Panna e More è una coccola profumata e morbidissima per la vostra colazione e merenda che fa contenda grandi e bimbi

Una soffice e profumata torta, perfetta per la vostra colazione o merenda

Preparazione 25 min
Cottura 45 min
Tempo totale 1 h 10 min
Portata Torta
Cucina Italiana
Porzioni 10 Persone
Calorie 175 kcal

Equipment

  • Teglia tonda a cerniera da 24cm
  • Ciotola capiente per preparare l'impasto
  • Frusta manuale o elettrica
  • Padellino per la cottura delle more

Ingredienti
  

  • 300 gr More
  • 100 gr Zucchero Semolato per la cottura delle more
  • 2 cucchiai Acqua per la cottura delle more
  • 3 pz Uova
  • 250 gr Zucchero Semolato
  • 250 ml Panna Fresca
  • 300 gr Farina 00
  • 1 bustina Lievito Chimico per dolci da 16gr
  • 1 bustina Vanillina se l'avete, i semi di mezza bacca di vaniglia
  • Zucchero a Velo per finitura e decorazione

Preparazione
 

  • Pesiamo nel padellino antiaderente le more fresche, lo zucchero e l'acqua.
    Mettiamo sul fuoco e portiamo a cottura. Nel frattempo prepariamo l'impasto della torta.
  • Nella ciotola mettiamo le uova, lo zucchero e le uova.
  • Amalgamiamo gli ingredienti con le fruste.
    PASSAGGIO-1 Torta Soffice con Panna e More
  • Setacciamo la farina, il lievito, la vanillina e l'aggiungiamo al composto.
  • Quando il composto sarà ben amalgamato, l'ho versiamo nella tortiera a cerniera rivestita con carta da forno e spruzzando i bordi con uno staccante pray.
  • Versare sull'impasto le more cotte ed il loro sughetto. Con una forchetta rimestare leggermente.
    Inforniamo in forno gia caldo a 180°C per 45 minuti, sarà comunque importante controllare la cottura con la prova stecchino.
    PASSAGGIO-2 Torta Soffice con Panna e More

Note

Se non avete le more fresche potete tranquillamente utilizzare il misto bosco surgelato, svolgete lo stesso procedimento che viene spiegato per le more.
Questo impasto è un base molto adatta alle varianti, vi basterà aggiungere la frutta che preferite, mele, pere, fragole, ciliegie o magari anche solo delle gocce di cioccolato.
BLOG-1 Torta Soffice con Panna e More

Condividi la ricetta con i tuoi amici:

Adori le Torte per la colazione? allora devi provare anche questa torta marmorizzata supersoffice con albicocche

Hai realizzato a casa tua questa o altre mie ricette??

Ricordati di fotografarla e pubblicarla su Instagram o su Facebook… taggami @cuocogoloso.it

In questo modo saprò che ti è davvero piaciuta gustarla ma SOPRATTUTTO prepararla….

Ciao, alla prossima ricetta e ricorda…  

La cucina è piacere, passione e fantasia, stupisci i tuoi commensali con ricette facili e pericolosamente golose.

L'articolo Torta Soffice con Panna e More sembra essere il primo su CuocoGoloso.it.

]]>
https://www.cuocogoloso.it/torta-soffice-con-panna-e-more/feed/ 2
Frise con Prosciutto Crudo e Pomodorini Confit https://www.cuocogoloso.it/frise-con-prosciutto-crudo-e-pomodorini-confit/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=frise-con-prosciutto-crudo-e-pomodorini-confit https://www.cuocogoloso.it/frise-con-prosciutto-crudo-e-pomodorini-confit/#respond Mon, 29 Jun 2020 16:04:14 +0000 https://www.cuocogoloso.it/?p=5458 Con le Frise con Prosciutto Crudo e Pomodorini Confit, preparare un gustoso piatto all'ultimo minuto sarà sempre possibile e senza rinunciare al gusto e al piacere dei buoni sapori.

L'articolo Frise con Prosciutto Crudo e Pomodorini Confit sembra essere il primo su CuocoGoloso.it.

]]>
Le Frise con Prosciutto Crudo e Pomodorini Confit sono uno di quei piatti facili e veloci da preparare, saranno il vostro salva cena ideale.

Vi è mai capitato di rientrare a casa tardi e non aver voglia di cucinare? ho io la soluzione che fa al caso vostro. Le Frise con Prosciutto Crudo e Pomodorini Confit sono uno di quei piatti veloci da comporre, basta soltanto avere tutto già a disposizione.

Le frise secche si conservano a lungo, basta bagnarle ed in pochi minuti saranno pronte da farcire. Se volete cimentarvi nel prepararle in casa vi lascio qui la mia ricetta passo passo. Vuoi conoscere meglio questo tipo di pane particolare? tradizionale e che ben si presta alle vostre interpretazioni, leggi qui.

Il prosciutto crudo è una delle cose che difficilmente manca dei nostri frigoriferi. I pomodorini confit sono veramente una preparazione jolly. Infatti vi basterà prepararne una bella teglia e poi trasferirli in un contenitore e congelarli, per averli sempre disponibili.

Questi pomodorini sono ottimi per un primo piatto all’ultimo secondo, per insaporire del petto di pollo in padella, per un insalata o anche per una golosa bruschetta. Qualche secondo al microonde per ammorbidire l’olio e dargli il giusto tepore per assaporare il loro gusto ed il loro profumo per i vostri piatti.

SITO-2-2-850x400 Frise con Prosciutto Crudo e Pomodorini Confit

Frise con Prosciutto Crudo e Pomodorini Confit

Con le Frise con Prosciutto Crudo e Pomodorini Confit, preparare un gustoso piatto all’ultimo minuto sarà sempre possibile e senza rinunciare al gusto e al piacere dei buoni sapori.

Preparazione 10 min
Cottura pomodorini confit 1 h
Tempo totale 1 h 10 min
Portata Aperitivo, Antipasto, Piatto Unico
Cucina Italiana
Porzioni 4 Persone
Calorie 256 kcal

Equipment

  • Teglia da forno per la cottura pomodorini

Ingredienti
  

  • 4 Pezzi Frise secche
  • 120 gr Prosciutto Crudo
  • 15 ml Olio extravergine d'oliva
  • Qualche Fogliolina Origano Fresco per decorazione

Pomodorini Confit

  • 500 gr Pomodorini maturi
  • QB Sale Fino
  • QB Zucchero Semolato o di Canna
  • 50 ml Olio Extravergine d'oliva
  • QB Pepe Nero Macinato
  • 15 gr Erbe Aromatiche Miste Secche Salvia, Rosmarino, Timo, Origano

Preparazione
 

Per preparare i Pomodorini Confit

  • Prendiamo i pomodorini, li priviamo dei rami e li laviamo
  • Tagliamo a metà i pomodorini
  • Sistemiamoli ben stesi su di una teglia rivestita con carta da forno, cerchiamo di metterli con il taglio rivolto verso l'alto
    Tavola-da-disegno-1 Frise con Prosciutto Crudo e Pomodorini Confit
  • Spolveriamo con il sale e con lo zucchero
  • Versiamo l'olio, non abbiate timore per la quantità, sarà fondamentale per formare il sughetto che useremo per condire
  • Cospargiamo con le erbe aromatiche secche.
    Inforniamo a 160°c per almeno un ora con forno ventilato. Dovranno asciugarsi, quasi caramellare
    Tavola-da-disegno-2 Frise con Prosciutto Crudo e Pomodorini Confit

Componiamo le nostre Frise

  • Prendiamo le frise secche e le inumidiamo sotto l'acqua corrente, mi raccomando solo una passata perché dovranno assorbire il sughetto dei pomodori che gli darà un sapore unico
  • Quando i nostri pomodori saranno pronti li sforniamo e li lasciamo raffreddare. Se invece li abbiamo conservati in congelatore, ci basterà farli scongelare e dargli 30 secondi di microonde o in una padella per intiepidirli e rendere fluido il sughetto
  • Adagiamo sulle frise qualche pomodorino confit
    Tavola-da-disegno-3 Frise con Prosciutto Crudo e Pomodorini Confit
  • Irroriamo con il sughetto dei pomodori per condire le frise, mi raccomando siate generosi
  • Sistemiamo il prosciutto crudo a sfilaccetti, in questo modo faciliteremo poi il consumo
  • Terminiamo con altri pomodorini ben sistemati e decoriamo con qualche fogliolina di origano fresco e con un filo d'olio buono
    Tavola-da-disegno-4 Frise con Prosciutto Crudo e Pomodorini Confit

Note

Come ho detto prima, potete preparare i pomodorini al bisogno oppure farvi una piccola scorta e congelarli. Io vi consiglio di prepararne anche un paio di teglie, far partire il forno, una volta cotti e freddi li sistemate in un contenitore e li congelate. 
A mio avviso questi pomodorini confit sono veramente la salvezza e li potete utilizzare per differenti preparazioni.
Ora non vi resta che preparare queste fantastiche frise o friselle e vedrete che gusto addentarle……
SOTO-1 Frise con Prosciutto Crudo e Pomodorini Confit

Condividi la ricetta con i tuoi amici:

Hai realizzato a casa tua questa o altre mie ricette??

Ricordati di fotografarla e pubblicarla su Instagram o su Facebook… taggami @cuocogoloso.it

In questo modo saprò che ti è davvero piaciuta gustarla ma SOPRATTUTTO prepararla….

Ciao, alla prossima ricetta e ricorda…  

La cucina è piacere, passione e fantasia, stupisci i tuoi commensali con ricette facili e pericolosamente golose.

L'articolo Frise con Prosciutto Crudo e Pomodorini Confit sembra essere il primo su CuocoGoloso.it.

]]>
https://www.cuocogoloso.it/frise-con-prosciutto-crudo-e-pomodorini-confit/feed/ 0